Amazon.it

Fiducia da una parte, volontà di linciaggio dall’altra. San Marco! San Marco!

“Sondaggi, sale fiducia premier. La fiducia al premier sale dal 45 al 48%, avvicinando così in un risultato quasi paritario coloro che danno un giudizio positivo all’azione di Berlusconi, a quelli che danno una valutazione negativa (49%)”.

In altre parole: il 48% degli italiani crede in Berlusconi, mentre il 49% degli italiani lo vuole ammazzare. Non serve essere un matematico per capire che 48% < 49%. Come è possibile una persona a metà tra la canonizzazione e il linciaggio in piazza possa sedere in parlamento (ed esserne capo!), legiferare e – quel che è peggio – far passare il deciso come frutto del potere da me (indirettamente, ao!) delegato. 

Lo può fare perché viviamo in un sistema schizofrenico. Continua…

2012, la fine del mondo? Magari! Morirebbero tanti idioti

Molti idioti vanno in giro credendo (e ciò che è peggio anche dicendo) che nel 2012 il mondo finirà. Perché sono idioti – non secondo me, eh, parlo a nome di Piero Angela! – a carattere generale? Perché non hanno idea del mondo e di come esso funzioni; perché si credono superiori, eletti; perché non hanno ben capito il senso del “tempo”, cioè che il numerare quante volte un pianetino insignificante nell’universo compie il giro attorno a una stella tra le tante non importa a nessuno (nemmeno a Dio, maya o cristiano che sia). Insomma, prendere una data X e dire questo o quello per quella data è insensato: la possibilità che si avveri – senza le normali considerazioni cicliche – è molto più bassa rispetto a quella di vincere al superenalotto! Continua…

Inquinamento del mare a Trieste, opera della Ferriera?

Il mondo sta cambiando; Google Earth, benché sia come il grande fratello, permette di vedere cose che normalmente sfuggono all’umano controllo. Io sono anni che vedo una cosa senza mai averla guardata. La differenza è sottile, però è così: davanti a Trieste c’è, nel mare, una grande chiazza di colore marrone scuro-chiaro che, all’interno dei frangiflutti, copre l’intera superficie del mare (il video è sotto). Continua…

Scie chimiche, quadro riassuntivo; punto-a capo-punto

Per fare “il punto” della questione, anzi il punto-a capo-punto, vediamo di analizzare il pensiero e le tesi che portano alcune persone ad affermare che le scie di condensazione degli aerei sono, in realtà, rilasci di sostanze chimiche deliberatamente immesse nell’aria per uno scopo stabilito.

Per “l’accusa” considerò i due maggiori siti italiani sul presunto fenomeno, cioè sciechimiche.orgtankerenemy.com (due siti simili nel pensiero ma diversi nella sostanza). Per “la difesa” considererò principalmente la ragione e il C.I.C.A.P. Continua…

Eroi moderni (altresì noti come buffoni)

e|rò|e s.m.

  1. nel mito classico, semidio dotato di eccezionali virtù e autore di gesta prodigiose.
  2. chi dà prova di straordinario coraggio e generosità; chi si sacrifica per un ideale: e. di guerra, morire, comportarsi da e.
  3. personaggio principale di un’opera letteraria, musicale, cinematografica e sim.: l’e. del racconto, del romanzo; il nostro e., in racconti e romanzi: formula con cui il narratore fa riferimento al protagonista dell’opera.
  4. chi fa parlare di sé, chi è al centro dell’attenzione: l’e. del giorno, del momento, della festa. Continua…

Non giocate al superenalotto!

In questi giorni (ma è così da diverso tempo) tutti cercano la vincita facile in una logica capitalistica, cioè la ricerca del massimo profitto tramite il minor impiego di fattori produttivi. Sicuramente, dietro al mio invito al “non giocare” ci sono anche implicazioni di tipo sociale, invero, questo tentativo di “sistemarsi” con una botta di fortuna molto poco probabile solletica anche il mio ingegno (in una maniera meno debosciata però, dal momento che non vedo perché giocare di più quando ci sono in palio 100.000.000€ sapendo che nella vita, mediamente, non se ne fanno più di 100.000€, lavorando inseriti nel, diciamo, perbenista sistema economico occidentale). Continua…